LA POLITICA, I GIOVANI, UNA PASSIONE

Ugo Maria Tassinari

Ha una formazione in Business Internazionale, costruita tra Londra e Milano, dove ha pure comprato casa, ma a poco più di 30 anni Andreina Romano ha scelto di tornare a Potenza, dove si occupa di ricerca economica su sviluppo territoriale e innovazione tecnologica. E fa politica.

Una passione che viene da lontano e a cui si dedica con ostinazione degna di miglior causa. Così, da unica iscritta individuale lucana all’Associazione liberaldemocratica europea si è trovata proiettata, senza sponsor, come capolista nel proporzionale alla Camera per Più Europa.

Da giovane liberale non prova alcun imbarazzo a ritrovarsi intruppata con un pezzo della migliore tradizione della Dc lucana: dal capolista al Senato Molinari al segretario regionale del Centro democratico, Scaglione: no, sono così bravi e mi insegnano un sacco di cose, spiega.

Una campagna elettorale in cui mette a frutto le sue esperienze di marketing e di iniziative d’impresa: il sito web è attrezzato per raccogliere le microdonazioni, lei punta su incontri mirati con piccoli gruppi composti da disfattisti e dai giovanissimi che sono assai scontenti.

Non mi sembra ossessionata dal dibattito sull’antifascismo: nel giovane supporter di CasaPound coglie il segnale del disagio profondo e diffuso. E’ invece convinta dell’importanza delle donne in politica e nell’amministrazione. Per me – conclude – questo è soltanto un buon inizio.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.