VISIONI 2018

redazione

E’ energica la  “Visione”.

Perché contiene in sé la radice della forza.

Visione che occorre per non lasciarsi andare alla pigrizia della mera osservazione.

Che pure è necessaria, visione come speculazione, analisi critica per avere onestà di riconoscere bene e male, che non sono mai così netti.

Per poi affrontare i piccoli passi delle conversioni, delle modifiche, degli aggiustamenti. Il futuro è sempre una costruzione lenta, ed è spesso sintesi di ciò che il passato ci offre.

É per questo che ci piace ragionare sulla Basilicata, anomalia positiva del Mezzogiorno.

Anomalia positiva o no?

Vi offriamo spunti di ragionamento.

Buona lettura 

OBIETTIVO 2018: FARE DI COMUNITÀ VIRTÙ

ANNO 2018: C’É UN FUTURO DIVERSO PER LA BASILICATA?

UN 2018 “VISIONARIO” CHE GUARDA AI DATI

2018: L’ANNO CHE NON C’É

 

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.